A Washington si scordano che Raffaello è urbinate

La stagione Rutelli del Ministero della Cultura è decisamente all'insegna delle polemiche. Dopo la vexata quaestio della restituzione delle opere acquisite illegalmente dal Getty Museum di Malibù, ora tocca alla National Gallery di Washington, sempre sul suolo Usa.

Oggetto dell'ultima polemica è il pennello eccellente di Raffaello Sanzio. Pare infatti che nelle discalie affiancate nell'allestimento del museo di Washington il pittore urbinate sia indicato in modo vago come artista "umbro" o del "centro Italia". Somma offesa per il sindaco di Urbino Franco Corbucci e per il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli.

Per riparare all'inesattezza è stata quindi indirizzata una lettera ai ministri Massimo D'Alema e Francesco Rutelli e al direttore della Gallery, chiedendo che si rispetti l'attribuzione filologica.

  • shares
  • Mail