La Biennale di Venezia per chi non l'ha vista

Manifesti della Biennale di Venezia

Vi siete persi la Biennale di Venezia? Succede, ma potete ancora rimediare, almeno in parte. L'intera mostra è infatti visitabile virtualmente attraverso innumerevoli filmati, schede ed immagini messi a disposizione dal progetto Artefacta. Una collaborazione fra l'Istituto dell'enciclopedia Treccani, la casa editrice d'arte Trolley e la Dinamo Italia. Inizia tutto dalla mappa di Venezia, in stie Google Maps, costellata di punti cliccabili che aiutano in modo decisamente intuitivo, ad esplorare il vasto mondo della 52esima Biennale di Venezia (che peraltro sarà aperta fino al 21 novembre prossimo).

Vederla tutta è una vera maratona, ma anche una visita parziale è consigliabile. A titolo informativo segnalo che gli ideatori del progetto, Stefano Scialotti e Giuseppe Polegri, avevano già realizzato qualcosa del genere, più in piccolo con le collezioni d'arte del ministero degli Esteri.

  • shares
  • +1
  • Mail