La Madonna del disco volante e altri ufo

Particolare dell\'\"Esaltazione dell\'eucarestia\" di Bonaventura Salimbeni - Montalcino, Chiesa di San Pietro

Qualche sera fa ho visto una puntata del programma "Voyager" dove si parlava degli extraterrestri, e fin qui tutto bene. Ad un certo punto il conduttore ha introdotto un ospite ed hanno iniziato a parlare, portando anche alcuni esempi, della presenza di ufo in opere d'arte del passato. Al di là della possibile sorpresa inziale, mi è sembrata un po' una forzatura, con un'unica eccezione.

Uno studio approfondito del "fenomeno" si trova sul sito di Diego Cuoghi, studioso di storia dell'arte nonchè membro del Cicap (il comitato per il controllo delle affermazioni sul paranormale). Nel sito si vede chiaramente che quelli che potrebbero sembrare dischi volanti o cose simili, di solito sono cori angelici, stelle comete, raggi di luce divina, raffigurazioni dello Spirito Santo, insomma tutto fuorchè extraterrestri in visita nei nostri paraggi.

L'unica eccezione che citavo prima è rappresentata da un tondo con la Madonna e il Bambino che si trova a Firenze a Palazzo Vecchio. Sullo sfondo compare infatti quello che sembra effettivamente un disco volante. Cuoghi nel suo sito sostiene che si tratta di una cometa, della stella della Natività che compare in altri dipinti, ma onestamente in questo caso faccio fatica a riconoscerla. Giudicate voi.

  • shares
  • Mail