Al Pac di Milano "Jing Shen"la nuova App per una realtà aumentata

Al Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano è in arrivo una novità: la nuova App firmata Bepart

Unite una mostra ad un collettivo di start up e alla tecnologia. Da quest'unione per il Pac di Milano è nata Jing Shen, l'App che sarà presentata il 9 luglio alle ore 11.00 dall'idea di Bepart il primo movimento d'"Immaginazione Pubblica", start up che attraverso l'arte, il design e progetti digitali, immagina e scuote gli spazi urbani.

Questa volta è il museo il centro dell'immaginazione pubblica, proprio in occasione della mostra che si inaugurerà il 10 luglio dal titolo Jin Shen. L'atto della pittura nella Cina contemporanea. Tre generazioni di artisti si confronteranno con i diversi linguaggi dell'arte. Ma il confronto si sa, ha confini davvero fluttuanti, è per questo che l'App coinvolge altri siti strategici della cultura.

app-bepart-pac-milano-03jpg.jpg

L'App, per Android e iOS, estende il suo raggio d'azione al Pac ma anche al Palazzo Reale e al Castello Sforzesco. Trovandovi in questi specifici punti della città potrete visualizzare le opere della mostra Jin Shen e vederle inserite negli elementi dello spazio cittadino. L'arte esce in strada e aumenta la percezione della realtà che giornalmente viviamo. Il progetto vincitore di IC Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo , fondato nel 2013 da un team di giovanissimi under 35 (Giovanni Franchina, Lilia Haralampieva e Joris Jaccarino), vi aiuterà a comprendere in modo originale l'arte contemporanea.

Gli artisti della mostra fino al 6 settembre sono Birdhead, Chen Shaoxiong, Ding Yi, Guo Hongwei, He Xiangyu, Kan Xuan, Lee Kit, Li Huasheng, Li Shurui, Liao Guohe, Lin Ke, Qiu Zhijie, Su Xiaobai, Tang Dixin, Wang Gongxin, Wu Chi-Tsung, Xu Zhen, Yan Pei-Ming, Zhang Enli, Zhao Zhao.

Foto|Fb Pac Milano

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 80 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO