Siracusa, Palazzo Bellomo: viaggio multisensoriale nel “Seppellimento di S. Lucia” di Caravaggio

Rendere le opere d’arte accessibili davvero a tutti: è questa la sfida di ImageInArt, un’iniziativa promossa dalla Galleria Regionale di Palazzo Bellomo a Siracusa e inaugurata il 26 giugno scorso con grande successo di pubblico. Un viaggio multisensoriale nel Seppellimento di Santa Lucia - Le voci, i suoni e le atmosfere nell’opera di Caravaggio è una rivisitazione inedita del dipinto realizzato da Caravaggio a Siracusa nel 1608, che ha suscitato entusiasmo da parte delle associazioni che operano nel campo di arte, accessibilità e inclusione sociale proponendo un metodo di fruizione delle opere d’arte altamente innovativo e di forte impatto inclusivo.

L’opera offre un’esperienza di viaggio virtuale nella storia della martire, consentendo al visitatore di immergersi nelle atmosfere del Caravaggio attraverso stimoli sonori, visivi, tattili e olfattivi. La tecnica di spazialità teatrale del dipinto materializza le suggestioni ispirate dal quadro e le trasforma in racconto originale. La voce dei personaggi, che emergono dallo sfondo del dipinto per prendere parola e raccontarsi al pubblico, ne svela i retroscena e ne ricostruisce la storia.

Direttamente promossa dalla Galleria regionale di Palazzo Bellomo e dalla Regione Sicilia, Assessorato dei Beni culturali e dell’Identità siciliana - Dipartimento dei Beni culturali e Identità siciliana, l’installazione – che rimarrà esposta al Museo Belllomo fino al 30 agosto 2015 - è il risultato di un percorso durato circa un anno. Nasce dall’incontro tra la Galleria Bellomo di Siracusa e l’associazione di promozione sociale IAN – Innovative Art Network e dall’intento comune di valorizzare il patrimonio storico artistico siciliano favorendo, soprattutto, l’inclusione sociale e l’accessibilità.

Via | Comunicato Stampa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 45 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO