Ai Weiwei, a Berlino l'installazione dedicata ai migranti

Per realizzare l'opera l'artista cinese ha avvolto 14mila giubbotti salvagente sulle colonne della Konzerthaus

L'artista cinese Ai Weiwei ha dedicato la sua ultima installazione ai profughi che rischiano la vita ogni giorno per arrivare in Europa.

L'opera, realizzata a Berlino, consiste in 14mila giubbotti di salvataggio, gli stessi utilizzati dai migranti tratti in salvo nell'isola greca di Lesbo, avvolti intorno alle colonne della Konzerthaus.

Sulla facciata dell'edificio campeggia anche un grande manifesto con l'hashtag #SafePassage.

I giubbotti arancioni sono stati donati direttamente dalle autorità dell'isola, visitata più volte dall'artista e fa parte dell'installazione anche una delle imbarcazioni utilizzate per i salvataggi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail