"L'Opera da tre soldi" di Bertolt Brecht e Kurt Weill al Teatro Strehler

Lo spettacolo sarà in scena da martedì 19 aprile all'11 giugno

Al Teatro Strehler di Milano debutterà martedì 19 aprile, in prima assoluta, "L'opera da tre soldi" di Bertolt Brecht e Kurt Weill, per la regia di Damiano Michieletto e con la direzione musicale di Giuseppe Grazioli.

Ha spiegato il regista:

"L'opera da tre soldi è rappresentata in tutto il mondo. Solo nella prossima stagione, oltre alla nostra, ne saranno prodotte edizioni a Vienna, in Germania, in Francia, a Salisburgo…Come dire, i termini di paragone con cui confrontarsi, per un regista, sono numerosissimi, ma soprattutto in continuo divenire, poiché inesauribili sono i tentativi di approccio a quest'unicum della storia del teatro occidentale"

In scena Marco Foschi nel ruolo di Mackie Messer, Rossy De Palma in quello di Jenny delle Spelonche e Peppe Servillo-Peachum. "L'opera da tre soldi" è inserita nel palinsesto tematico Ritorni al futuro che il Comune di Milano propone per la primavera culturale del 2016.

Lo spettacolo - che resterà in cartellone fino all'11 giugno - sarà in scena martedì, giovedì e sabato alle 19.30 (salvo giovedì 21 aprile ore 15 e giovedì 2 giugno riposo); mercoledì e venerdì alle 20.30; domenica alle 16 (salvo domenica 1 maggio riposo). Lunedì riposo (salvo lunedì 6 giugno ore 20.30).

Prezzo dei biglietti: platea 40€, balconata 32€.

  • shares
  • +1
  • Mail