Mostre a settembre: "Vermeer e il secolo d'oro dell'arte olandese" sbarcano a Roma

vermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a roma

“Vermeer, il secolo d’oro dell’arte olandese”, una tra le mostre a settembre che promettono essere davvero interessanti in quel di Roma, aprirà i battenti il 27 settembre 2012 e resterà a porte aperte fino al prossimo 20 gennaio 2013. Una grande rassegna sull'affascinante ed amatissimo pittore fiammingo, che sarà ospitata dalle Scuderie del Quirinale. Sale che offriranno al pubblico un'ampia esposizione di opere d'arte, una raccolta così vasta da non essere mai stata realizzata in Italia prima. La retrospettiva è per la maggior parte dedicata al massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo, uno degli autori più stimati dal grande pubblico, grazie anche alla fama che si è conquistato l'ormai iconico dipinto, della magnetica " Ragazza con orecchino di perla" (1665).

Jan Vermeer è un artista di grande originalità, anche se è stato trascurato per due secoli e viene riscoperto solo alla fine dell’Ottocento. Attualmente il valore dell’arte di Vermeer è considerato una delle vette più alte della creatività artistica, e non solo del Seicento olandese. Basta osservare anche solo superficialmente, per notare quanto infatti sia incredibile l'abile uso della luce, del colore e dell'equilibro cromatico, dato dalla fusione della severa applicazione dei canoni della pittura fiamminga e olandese del tempo e dalla sua particolare cifra stilistica. La mostra è organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo e coprodotta con MondoMostre ed è curata da Arthur K. Wheelock. Saranno ben otto i Vermeer esposti alla mostra romana, dalle donne ideali alla celebre Stradina, affiancati da cinquanta capolavori del periodo, tutti accomunati da una spiccata e particolare maestria nel soggiogare la luce a materiali e supporti differenti.

vermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a roma

Tra questi ci saranno Carel Fabritius e Nicolaes Maes, pionieri degli effetti sperimentali e naturalistici attinenti allo spazio e alla luce, di cui anche lo stesso Vermeer si servì per apprendere a sferzare maggior realismo alle sue magnifiche opere pittoriche, e poi Gerard ter Borch e Pieter de Hooch. E ancora Gerrard Dou, il maestro del chiaroscuro applicato alle scene notturne “a lume di candela”, Gabriel Metsu, Frans van Mieris e Jacob Ochtervelt.

vermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a romavermeer e il secolo d\\\'oro dell\\\'arte olandese in mostra a settembre a roma

  • shares
  • Mail