Turismo accessibile a Milano, pannelli in Braille e video in LIS in 15 chiese

Le iniziative per il turismo accessibile nel capoluogo lombardo

Un'importante iniziativa per rendere il patrimonio culturale di Milano accessibile a tutti. In 15 chiese storiche (San Vittore al Corpo, Santa Maria delle Grazie, Sant'Ambrogio, San Maurizio, San Lorenzo, Sant'Eustorgio, San Simpliciano, Sant'Alessandro, Santa Maria presso San Satiro, San Marco, Santa Maria dei Miracoli, San Nazaro in Brolo, San Fedele, Sant'Antonio e Santa Maria della Passione) è partito il progetto "Le chiese di Milano...in tutti i sensi": grazie ad un'innovativa tecnica di stampa e all'utilizzo di nuove tecnologie infatti gli interni degli edifici vengono raccontati su un pannello che integra una comunicazione visiva, tattile e uditiva.

Su ciascun pannello sono presenti quindi testi in italiano e in inglese scritti con caratteri Braille, pianta e facciata disegnate in rilievo, e inquadrando con il proprio smartphone il QR Code riportato sul pannello, si accede ai contenuti fruibili in varie modalità, dall'audio per i non vedenti, al video con sottotitoli e traduzione dei testi in Lis (lingua italiana dei segni).

Foto | Comune di Milano

  • shares
  • +1
  • Mail