L'Art Decò in mostra a Forlì

Dall'11 febbraio al 18 giugno 2017 al Museo San Domenico di Forlì

Si intitola “Art Decò – Gli anni ruggenti in Italia” la mostra che dall'11 febbraio al 18 giugno 2017 sarà allestita a Forlì, presso il Museo San Domenico, interamente dedicata all’Art Déco italiana.

Un viaggio alla scoperta di uno stile, una corrente, un linguaggio che ha caratterizzato la produzione artistica italiana ed europea negli anni Venti, con esiti soprattutto americani dopo il 1929.
L’esposizione proporrà immagini e riletture di una serie di avvenimenti storico-culturali e di fenomeni artistici che hanno attraversato l’Italia e l'Europa nel periodo compreso tra il primo Dopoguerra e la crisi mondiale del 1929, assumendo via via declinazioni e caratteristiche nazionali. Così come mostrano non solo le numerosissime opere architettoniche, pittoriche e scultoree, ma soprattutto arti decorative.

La mostra avrà soprattutto una declinazione italiana, con un’esposizione di una produzione del decennio 1919-1929 di arredi, ceramiche, vetri, metalli lavorati, tessuti, bronzi, stucchi, gioielli, argenti, abiti, impersonando il vigore dell'alta produzione artigianale e proto industriale e contribuendo alla nascita del design e del “Made in Italy”.

Si va dagli impianti di illuminazione di Martinuzzi, di Venini e della Fontana Arte di Pietro Chiesa, alle ceramiche di Gio Ponti, Giovanni Gariboldi, Guido Andloviz, dalle sculture di Adolfo Wildt, Arturo Martini e Libero Andreotti, alle statuine Lenci o alle originalissime sculture di Sirio Tofanari, dalle bizantine oreficerie di Ravasco agli argenti dei Finzi, dagli arredi di Buzzi, Ponti, Lancia, Portaluppi alle sete preziose di Ravasi, Ratti e Fortuny, come agli arazzi in panno di Depero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail