Real Bodies, operato a Milano uno dei corpi plastinati in mostra

Operazione bizzarra all'Istituto ortopedico Galeazzi

Un corpo plastinato della mostra "Real Bodies", aperta fino al 29 gennaio a Milano presso lo Spazio Ventura (Via Ventura 15), è finito all'Istituto ortopedico Galeazzi del capoluogo lombardo: durante il trasporto da Lisbona a Milano infatti la 'mummia' ha subìto un danno che ha causato la rottura accidentale dell'arto superiore sinistro con frattura dell'omero e, come un qualsiasi altro paziente, è stato ricoverato d'urgenza e sottoposto a intervento chirurgico.

Ad eseguire l'intervento sul singolare paziente è stato il dottor Riccardo Accetta, un esperto in materia di traumi che riguardano in particolare le fratture dell'omero, con all'attivo 1.400 interventi:

"Il plastinato presentava una frattura sovracondiloidea omerale sinistra che è stata ridotta e ostesintetizzata attraverso il posizionamento di due placche in titanio a stabilità angolare contrapposte a 90 gradi” afferma il dottor Riccardo Accetta. “Pazienti particolari ne vedo tutti i giorni, ognuno con la sua storia e le sue peculiarità, ma mai avrei pensato di trattare un caso così originale. Questo incontro è stata un’esperienza stimolante, una sfida unica nel suo genere. È emozionante pensare che questo corpo stia avendo una seconda vita, questa volta al servizio della scienza"

via | Askanews

  • shares
  • Mail