Leonardo da Vinci, spunta un disegno da 15 milioni di euro

1481640669619-jpg.jpg

Un disegno dal valore di 15 milioni di euro. E’ quanto si è trovato tra le mani un medico francese in pensione, mentre sistemava le vecchie cose in casa del padre morto.

Il disegno raffigura San Sebastiano legato ad un albero ed è stato immediatamente sottoposto alla visione di noti esperti dell’arte, che lo hanno “prezzato” oltre 15,8 milioni di dollari. Ad attribuirne la paternità, oltre che il valore economico, sono stati gli esperti del Metropolitan Museum of Art di New York.

A riconoscerne l’inconfondibile tratto è stato Thaddée Prate, direttore della casa d'aste parigina Tajan dove il disegno era stato portato dal medico francese per “sbarazzarsi” di un po’ di cose del padre defunto.  Per esserne certo, Prate si  è a sua volta rivolto ad un esperto venditore di disegni di grandi maestri, Patrick de Bayser, che ha individuato degli indizi importanti: il fatto che l'opera era di un mancino, come  Leonardo,  e  che sul retro c'erano degli schizzi di tipo scientifico con alcune note scritte in un italiano rinascimentale. Infine l’ultimo parere è stato di Carmen C. Bambach del Metropolitan Museum of Art di New York, che ne ha confermato la celebre provenienza, sottolineando  l’identità “del tutto inoppugnabile” dell'autore dell'opera.

Il disegno farebbe parte del Codex Atlanticus - raccolta di disegni e scritti di Leonardo comprendente 1119 fogli raccolti in 12 volumi conservati alla Biblioteca Ambrosiana - databile intorno al 1482-85, quando Leonardo a Milano lavorava alla prima versione della “Vergine delle Rocce” conservata al Louvre.

  • shares
  • +1
  • Mail