L'Avana, guida all'arte e ai musei della città

L’Avana, capitale di Cuba, è la città più popolosa e dal fermento artistico e culturale più animato dell’intero arcipelago.

Un melting pot di culture e di etnie differenti – qui si unirono alle popolazioni originarie gli africani e gli europei – che rendono questa città ancora più interessante dal punto di vista artistico. Un museo a cielo aperto è sicuramente l’Habana Viejia (L’Avana Vecchia), centro storico della città divenuto Patrimonio dell’Umanita dall’ Unesco nel 1982: caratteristiche piazzette, edifici colorati, murales, sculture e installazioni sono visibili in ogni angolo di questa zona.

La zona più autentica è anche Avana Centro, punto nevralgico della città dove sorge il Campidoglio, imponente edificio realizzato nel 1929, oggi sede del Ministerio de Ciencia, Tecnología y Medio Ambiente. Nello stesso quartiere sorge il Museo della Rivoluzione, ex sede presidenziale prima della rivoluzione di Castro che espone la collezione permanente dedicata proprio al periodo della rivoluzione cubana e alla storia del Paese dopo il 1959. Ad Avana Centro si trova anche il Teatro dell’Opera e l’edificio Bacardi.

Tra gli edifici religiosi di maggiore interesse c’è la Catedral de la Inmaculada Concepción de María, costruita nel XVIII in stile barocco, che domina la piazza della città.

L’Avana ospita due importanti musei, dove vengono allestite numerose mostre: c’è il Museo di arti decorative dell'Avana e il Museo nazionale delle belle arti, dove si trovano opere appartenenti alla storia dell’arte cubana ma anche straniera. Uno dei musei più visitati è però il Museo Ernest Hemingway, dedicato allo scrittore americano molto legato a questa città: qui si trovano la macchina da scrivere, i libri e molti oggetti personali dello scrittore, nell'unica residenza "stabile" che abbia avuto nella sua vita.

Gli studiosi di musica e gli appassionati apprezzeranno molto il Museo Nacional de la Musica, nell’Habana Vieja, che custodisce numerosi documenti e strumenti musicali, partiture originali e dischi rari appartenenti al mondo della musica cubana.

Cuba è da sempre attenta allo studio e all’approfondimento dell’arte, come dimostra il successo delle Escuelas de Artes, le Scuole Nazionali d’Arte che si trovano proprio a L’Avana. Dichiarate “Monumento nazionale di Cuba”  queste scuole nacquero dalla volontà di Fidel Castro di creare uno spazio dedicato alla formazione artistica dei giovani provenienti da America Latina, Africa e Asia. L’edificio rimase incompleto ma ancora oggi è un capolavoro architettonico di inestinguibile valore.

Infine, non dimentichiamo che ogni anno, dal 1984 ad oggi, a L'Avana si svolge uno degli eventi artistici più acclamati al mondo, legati al mondo dell'arte contemporane: La Biennale. Se vi piace la street art, invece, il luogo ideale è il Callegon de Hamel, centro di cultura afrocubana.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO