Ferragosto con l'opera d'arte: la belle Gabrielle


Per festeggiare degnamente questo ferragosto con un tocco artistico abbiamo deciso di presentarvi un'opera dalla storia a dir poco singolare. Il quadro, dipinto nel 1595 da autore anonimo, appartenente all'École de Fontainebleau, ed oggi esposto nelle sale del museo del Louvre, svela i retroscena di una solforosa relazione rappresenta una delle tante prove di un tradimento reale. La protagonista è la bella Gabrielle d'Estrées, preferita del Re di Francia Henri IV, all'epoca in dolce attesa di César de Vendôm, ritratta sulla destra della tela in un tutto lo splendore della sua giovane e tenera nudità. La fanciulla collocata a sinistra è una delle sue sorelle, e la scena che si staglia sullo sfondo, un'anticipazione del futuro nuovo nato in braccio alla nutrice.

La potente simbologia del capezzolo stretto a sottolineare la gravidanza e l'anello alla mano sinistra come segno di impegno, da parte di un Re conosciuto per le sue numerose intemperanze amorose, aggiungono un tocco perentorio all'opera, ordinata dalla stessa Gabrielle per ricordare al futuro padre i suoi doveri, immortalati col pennello in un quadro restato nella storia e riprodotto a più riprese. L'ardore della giovinetta, erede di una famiglia di abili cortigiane, le valse il riconoscimento ufficiale di tutti i suoi figli e una lunga dote di titoli e appannaggi. Quando si dice un monito efficace...

Via | louvre.fr

  • shares
  • +1
  • Mail