Faust svela il disegno di Beckmann

Astrologo: Non è più un ragazzo! Eroe audace Per festeggiare i suoi primi dieci anni di attività, la casa di Goethe a Roma, propone una mostra delle illustrazioni di Max Beckmann per il Faust.

L’artista, a cui è dedicata un’importante retrospettiva in corso ad Amsterdam, ricevette l’incarico di illustrare l’opera del grande scrittore tedesco, dall’editore Georg Hartmann nel 1943, durante l’esilio in Olanda. Beckmann eseguì i disegni preliminari direttamente su una copia del Faust, oggi nella National Gallery di Washington.
Alla mostra saranno visibili 62 dei 143 disegni della versione definitiva, tutti realizzati a penna tra l’aprile del 1943 e il febbraio del 1944, provenienti dal Frankfurter Goethe-Museum.

Oltre alla potente fantasia dell’artista, già nota attraverso le sue vivaci tele, emerge una non sospetta freschezza e libertà di segno, ben esplicitata nell’immagine pubblicata.
Chi avrebbe immaginato che dietro le spigolose composizioni caratterizzate da forti contrasti cromatici, si celasse anche un raffinato disegnatore capace di un tratto così veloce e sinuoso?

A Roma, casa di Goethe, dal 4 maggio al 1 luglio.

Nereo: Ma che consiglio! Ha mai valso, per gli uomini, un consiglio

  • shares
  • Mail