Levi van Veluw. Il corpo come tela diventa prato e tappeto

Ne avevo parlato qualche tempo fa di questo promettente artista olandese, vincitore del premio Art Review 2007.

Levi van Veluw ha arricchito il suo portfolio con altri lavori. Come nella precedente versione, anche in questo caso l'artista ha usato il suo corpo come tela, diventando un prato con alberi, un'asse di legno, un tappeto o un viottolo di ghiaia. La serie di "Landscapes" e "Material Transfers", mi piace di più di quella che lo ha reso noto, "Ballpoints", mi sembra più curata e ancora più originale.

Anche il sito è stato rinnovato e oltre ai lavori cominciano ad aggiungersi le esposizioni. Dal 25 al 28 aprile sarà a "Next", la fiera ad inviti che si tiene a Chicago.

Levi van Veluw - 2008
Landscapes, Landscape I - 2008 - Levi van Veluw
Material transfers, Carpet - 2008 - Levi van Veluw
Material transfers, Sterling wood - 2008 - Levi van Veluw

Landscapes, Landscape III - 2008 - Levi van Veluw
Landscapes, Landscape IV - 2008 - Levi van Veluw
Material transfers, Gravel - 2008 - Levi van Veluw
Landscapes, Landscape II - 2008 - Levi van Veluw

  • shares
  • +1
  • Mail