Aste Bonhams. Dopo Londra, a maggio Banksy è a New York

Think Tank - 2003 - Banksy

La casa d'asta Bonhams punta al contemporaneo, con particolare attenzione alla street art. Dopo la famosa asta di febbraio, ieri ci ha riprovato proponendo diversi lavori firmati Banksy.

E come ci ha ormai abituati, l'artista non ha deluso. A parte uno o due lavori invenduti, gli altri sono stati comprati per cifre anche importanti. In particolare "Think Tank", opera del 2003, è stata battuta all'asta per quasi 162 mila euro. Questa tela fa parte di una serie di disegni commissionata a Bansky dal gruppo musicale Blur per la copertina del loro album "Think Tank". Forse anche per via di questa commissione, la stima è stata così alta.

Lo stencil di "Winnie the Pooh" è andato per 32 mila; "Lenin on Rollerskates (Who Put the Revolution on Ice?)" per 37 mila, così come "Love Rat". Meglio ancora "Love Is In The Air" e "Kate Moss" tele vendute rispettivamente per circa 42.000 e 52.000. L'asta comprendeva anche altro genere di lavori e fotografie, ma per rimanere in tema street art e Banksy, a New York il 13 maggio sempre Bonhams propone 3 lavori dell'artista (nella galleria che segue), di cui uno molto particolare.

Asta Bonhams: Banksy
Think Tank - 2003 - Banksy

Untitled - 1998 - Banksy
Jack and Jill - 2005 - Banksy
Trolley Hunters - 2007 - Banksy
The Sergeant - 2005 - Nick Walker

"Untitled" è un lavoro del 1998 che può essere considerato come l'iniziatore di un genere, quello della scimmia di "Laugh Now...", poi utilizzato in tante occasioni. L'opera è stata autenticata dallo stesso Banksy. Valutazione d'asta da cui si parte tra i 75 e i 113 mila euro. Valori molto più bassi per gli altri due lavori "Jack and Jill" e "Trolley Hunters".

Non è di Banksy, ma di un altro artista protagonista della stencil art di Bristol sin dai primi anni '80, la tela "The Sergeant". Realizzata da Nick Walker si riferisce a Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles. Il soggetto è la figura "Apish Angel" (angelo scimmiesco?) che è la stessa firma dell'artista, il suo doppio artistico diciamo. Il pezzo è unico...e bellissimo.

  • shares
  • +1
  • Mail