"Paul Klee e l'Italia", dal 9 ottobre a Roma

"Paul Klee e l'Italia", questo è il titolo dell'esposizione organizzata dalla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, che apre al pubblico oggi 9 ottobre e resterà accessibile fino al prossimo 27 gennaio 2013. "L'arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è." Questo è il punto di partenza per guardare con occhi diversi e mente aperta le opere di questo grande artista dell'avanguardia tedesca.

La chiave di lettura di questa mostra è proprio il nostro Paese, come l'Italia abbia influenzato il lavoro artistico di Paul Klee e poi come i nostri artisti italiani si siano appoggiati alla visione artistica di Klee per sviluppare la loro personale produzione artistica.

La mostra alla GNAM si articola in cinque sezioni, accompagnata appunto da una vasta collettiva di artisti italiani che trovarono nella cifra stilistica di Klee una forte fonte d'ispirazione, come Soldati, Perilli, Novelli, Licini, Accardi tra i tanti.

Questa importante mostra riassume la visione e il pensiero di uno dei più grandi avanguardisti dell'epoca moderna, un percorso tra il senso del tempo, l'adattarsi della civiltà, la natura e i temi ispiratori tra cui l'architettura italiana e il modo di vivere di noi popolo italiano, nel bene e nel male. Una ricerca astratta che però si muove sempre dal mondo reale e empirico, solo da qui si possono intravedere nuove e differenti letture del mondo.

Via | InsideArttv

  • shares
  • +1
  • Mail