Bristol, street art di scena con See No Evil

Il video che vedete qui sopra ci porta dentro al festival See No Evil, la cui prima edizione si è svolta quest'estate a Bristol. L'evento ha goduto del patrocinio dell'Arts Council England, London 2012 Festival, Comune di Bristol e dell'Università di Bristol. La città che ha dato i natali a Banksy con questo progetto è destinata a diventare ancor più una grande galleria a cielo aperto dedicata alla street art.
Trenta artisti provenienti da tutto il mondo si sono dati appuntamento su Nelson Street a partire dal 13 agosto 2012. L'evento è culminato in un grande Block Party di strada in stile newyorkese sabato 18 agosto con il meglio della scena musicale di Bristol e gente del calibro di Will Gregorio dei Goldfrapp.

See No Evil - Bristol 2012

Tra i partecipanti ci sono pionieri come Nick Walker e Mark Bode, l'irlandese Conor Harrington, il torinese Pixel Pancho, il belga Roa, il polacco M-City, i francesi Seize e l'Atlas, i californiani Chase ed El Mac e molti altri.
In apertura del video, il curatore del festival Mike Bennet parla di See No Evil come di un evento nato per celebrare Bristol, il suo stile di vita alternativo e seducente, di cui la street art è parte. Una miscela fatta di arti visive ed eventi in strada, che si ripeterà il prossimo anno con la partecipazione di artisti selezionati tramite un bando aperto.

  • shares
  • +1
  • Mail