Arte Fiera 2013 Bologna capitale dell'arte contemporanea dal 25 al 30 gennaio

Arte Fiera 2013 Art First a Bologna aprirà le porte della città e dell'arte contemporanea dal 25 al 30 gennaio. La quattro giorni di kermesse sarà intensa più che mai e tutta dedicata al made in Italy. Creatività e arte italiana al centro della scena, per un evento-incontro nevralgico per l'estro dei giovani artisti e degli appassionati di arte del Paese. E un viaggio negli ultimi decenni tra i capolavori dei maestri più affermati del panorama artistico nazionale.

Non solo 150 gallerie espositrici, tra cui 27 importantissime estere al polo fieristico, ma anche il centro di Bologna si trasformerà ancora una volta in una mostra a cielo aperto, una collettiva enorme in cui poter ammirare tutti i capolavori esposti nelle sale dei musei locali. Per muoversi tra i tanti meet up il Comune metterà a disposizione navette gratis per transitare più facilmente dal polo fieristico bolognese al centro storico, fulcro vitale di Arte Fiera 2013.

L'Art city bus si prende in Fiera, ed effettua sei fermate, al Museo della storia di Ustica in via Ferrarese, alla Pinacoteca in via Irnerio, poi chiaramente un must stop è il MAMBO in via Don Minzoni, e ancora Villa delle Rose in via Saragozza, e infine una fermata nel centro storico in via Farini-via Carbonesi.

E poi vi ricordiamo il grande classico dell'Arte Fiera bolognese ovvero l’Art White Night. La notte bianca dell'arte che quest'anno avrà luogo sabato 26 gennaio con tanti eventi e tredici gallerie in apertura fino a mezzanotte con stand dedicati ad artisti contemporanei. E poi Artcity, un'iniziativa di 50 eventi collaterali in programma, tante mostre e stimolanti iniziative culturali, quasi tutte ad entrata gratuita. Il biglietto invece per musei e polo fieristico è solo uno ed è valido in tutte le gallerie cittadine.

Questa trentasettesima edizione di Arte Fiera 2013 è diretta da Giorgio Verzotti e Claudio Spadoni. In mostra tanti nomi noti, tra cui Nino Migliori, Bas Jan Ader, Giorgio De Chirico e i suoi libri, Mario Ceroli, Marino Marini, Nannucci & Conforti, solo per citarne alcuni.

Via | Il Fatto Quotidiano

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail