Toledo metropolitana d'Arte: viaggio nel ventre marino di Napoli

Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca
C'è un punto del sottosuolo in cui la città di Napoli sembra restringersi per poi riaprirsi nuovamente in un ambiente che ha il sentore magico del mondo sottomarino. Questo luogo coincide con la nuova stazione di Via Toledo, aperta nel settembre scorso. Lo stop, situato nel centro rumoroso e caotico del capoluogo campano è un percorso nelle profondità marine, ideato dall'architetto catalano Oscar Tusquets Blanca, che si ricollega all'identità marinara degli abitanti. Dopo alcuni post dedicati eccoci di nuovo "sul luogo del delitto" a documentare fotograficamente le istallazioni artistiche che caratterizzano uno dei simboli più suggestivi della serie delle metropolitane d'Arte partenopee.
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, panoramica
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, salita
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, discesa
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, foro
Registrando il progressivo penetrare nelle viscere di una terra che ha il sapore di sale, le tesserine musive e i led che compongono la grande opera di Tusquets Blanca, seguono i percorsi incessanti della spuma e si perdono in miriadi di componenti dalle innumerevoli sfumature dell'azzurro, fino ad incontrare i lavori di William Kentrige, i pannelli di Bob Wilson, i reperti del Paleolitico e i resti delle mura di epoca aragonese riemersi durante i lavori di scavo.

Nella stazione, profonda quasi 50 metri con un volume di 43.000 metri cubi, il succedersi dei colori sottolinea e rimarca, man mano che si scende, i diversi livelli di profondità: il nero della terra, l'ocra del tufo, l'azzurro del mare. Durante i lavori di scavo sono emersi notevoli testimonianze del passato dell'antica città, dal primo suolo arato del paleolitico (il calco è attualmente al Museo Nazionale) fino alle murazioni di epoca aragonese restaurate e integrate nelle finiture di stazione; reperti archeologici e opere d'arte contemporanea sono ora affiancati negli spazi interni. La luce naturale penetra fino in profondità, attraverso tronchi di cono a sezione esagonale che entreranno a far parte dell'arredo urbano di questa nuova piazza.

Toledo metropolitana d\'Arte, ingresso scale mobili
Toledo metropolitana d\'Arte, William Kentrige
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, verticale
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, in verticale
Toledo metropolitana d\'Arte, Olas, Oscar Tusquets Blanca, fontana di luce

Immagini da flickr.com/photos/sara_rania

Via | comune.napoli.it

  • shares
  • Mail