Tassidermia e oro per la leonessa Ophelia

Ophelia - 2005 - Idiots (Afke Golsteijn, Ruben Taneja e Floris Bakker) - Photo Anthony Cheung

"Ophelia", la leonessa che si dissolve in oro, è un'opera del 2005 nata dalla collaborazione di Afke Golsteijn, Ruben Taneja e Floris Bakker, noti con il nome di Idiots.

Il gruppo artistico olandese crea lavori utilizzando l'arte della tassidermia in modo inusuale. Utilizza parti di animali unendole ad altri materiali come l'oro in questo caso, ma anche la ceramica, le perle, il vetro. Dalla combinazione nascono delle opere che possono essere poetiche, come la leonessa (almeno per me) o sconcertanti, come le collane.

L'obiettivo del loro lavoro è questo, generare sensazioni contraddittorie che provocano sentimenti di attrazione e repulsione, di confronto con la realtà della morte ma anche di fuga in un mondo di fantasia.

Per capire il genere, si comincia dalla homepage del loro sito. Per vedere altri lavori di tassidermia artistica ricordo Lisa Black, Claire Morgan e Polly Morgan.

Via | Taxidermy

  • shares
  • +1
  • Mail