Twister: una rete di musei in Lombardia

Twister: una rete di musei in Lombardia

E’ stato presentato a Milano qualche giorno fa il progetto TWISTER, un modello innovativo di alleanza tra dieci musei della Lombardia, nato allo scopo di selezionare, esporre ed acquisire opere di arte contemporanea site specific/site related, progettate e prodotte ad hoc tramite un concorso internazionale. Un’idea bella e stimolante, che speriamo porti ad uno sviluppo reale.

Le dieci istituzioni partecipanti sono i Civici Musei di Milano con il Museo del Novecento, Il FAI con la Villa e la Collezione Panza, la Fondazione Stelline di Milano, la Galleria del Premio Suzzara (MN), la GAM-Civica Galleria d’Arte Moderna di Gallarate (VA), la GAMec-Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, il MAM-Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Gazoldo degli Ippoliti (MN), il Museo Civico Floriano Bodini di Gemonio (VA), il Museo d’arte contemporanea di Lissone (MI) e il Premio Nazionale Arti Visive Città di Gallarate.

Come funziona il progetto? E’ stato richiesto ad artisti invitati di progettare un’opera studiata ad hoc per ciascuno dei dieci musei o in relazione con essi, realizzata per rimanere stabilmente nelle collezioni permanenti. Un’opera non invasiva e non monumentale, che possa essere contenuta nello spazio museale inteso nella sua totalità: interno, esterno, circondante, limitrofo…

Gli artisti selezioni sono Mario Airò, Massimo Bartolini, Carlo Bernardini, Loris Cecchini, Madame Duplok, Chiara Dynys, Lara Favaretto, Maik e Dirk Lobbert, Marzia Migliora, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini. I progetti prescelti saranno esposti e inaugurati in contemporanea nelle sedi di ogni museo coinvolto. Non ci resta che aspettare, curiosi e fiduciosi.

Twister: una rete di musei in Lombardia
Twister: una rete di musei in Lombardia
Twister: una rete di musei in Lombardia
Twister: una rete di musei in Lombardia
Twister: una rete di musei in Lombardia
Twister: una rete di musei in Lombardia

  • shares
  • +1
  • Mail