Normandia impressionista, un festival ad alto tasso artistico: le date, gli orari, gli artisti e gli eventi da non perdere

Nel cuore impressionista della Normandia, con un Festival ad hoc.


Festival Normandie Impressioniste, visual
Sarà un'estate impressionista quella che animerà la Normandia fino a fine settembre, una stagione ricchissima di spunti, della quale approfittare per scoprire i molteplici lati artistici di una regione di Francia davvero notevole come la Normandia. Terra di coste scoscese, di paesaggi mozzafiato affacciati sul canale della Manica, di larghe distese spazzate dal vento, di poetici campi di mele, di prati solcati da mucche e di ridenti centri turistici come il famosissimo Mont-Saint-Michel, scorci che hanno saputo ispirare generazioni e generazioni d'artisti e che vivono ancora oggi nei porti di Signac.
Tante le iniziative che gravitano nella sua cornice, anche La Poste d'oltralpe ha realizzato un sentito omaggio stampando una serie di carnets di 12 francobolli adesivi con riproduzioni di note tele dedicati proprio agli impressionisti e al tema dell'acqua. Tra le iniziative anche un'iniziazione gastronomica a tema, concentrata sul colore e sulla composizione estetica applicata ai piatti.

Il Programma del Festival Normandie Impressioniste

Un'agenda piena di appuntamenti (sono più di 700) quella della seconda edizione del Festival Normandie impressioniste, presentato via video-messaggio direttamente da Laurent Fabius, Ministro degli Affari Esteri del governo Hollande, a dimostrazione del sostegno statale della kermesse organizzata dalle regioni Haute e Basse-Normandie, i loro cinque Départements e dal Ministère de la Culture et de la Communication.
Per orientarsi sono disponibili, oltre al portale di riferimento che troverete citato a più riprese, anche un sito versione mobile, molti suggerimenti specifici, due applicazioni per iphone e android e, per gli affezionati del caro vecchio cartaceo, un'edizione ad hoc della guide du routard, noto manuale di viaggi francofono, declinato in "édition impressionniste".
E coloro che avranno riunito almeno tre coupon di eventi legati potranno partecipare ad un concorso dedicato e tentare di vincere alcuni week-end in zona, cestini di prodotti tipici e visite guidate.

Festival Normandie Impressioniste: costo dei biglietti


Festival Normandie Impressioniste, carnets francobolli La Poste

Se si escludono alcuni musei, gran parte degli eventi sono ad ingresso gratuito, per alcuni è necessaria la prenotazione e si ricorda che è sempre preferibile verificare caso per caso. Esistono speciali promozioni, come quella valida fino al domani, 16 giugno 2013, grazie alla quale i visitatori del Musée des Beaux-arts de Rouen, potranno usufruire dell'Opération spéciale Armada, 1 ingresso gratuito per 1 acquistato a coloro che si presenteranno in cassa con uno dei 5000 distribuiti presso hangar H2O della Ville de Rouen.

Festival Normandie Impressioniste: date, luoghi e orari


Festival Normandie Impressioniste, Ulysse Butin, La pêche

Fino al 27 settembre, l'iniziativa traghetterà turisti di passaggio ed appassionati locali verso l'inverno, ubriacandoli con un susseguirsi di visioni celestiali da scoprire attraverso i numerosi Percorsi Impressionisti e visite guidate organizzate da giugno a settembre dalla CREA e volte a portare i visitatori verso i Mulini e le manifatture Moulins di Rouen e incontro alle attività ricreative che animavano i bordi della Senna più di un secolo fa.

Come raggiungerlo il Festival Normandie Impressioniste


Festival Normandie Impressioniste, Pierre Prins, La chapelle du Salut, 1899

La Normandia è poco distante da Parigi e ben collegata alla rete ferroviaria francese (gestita dalla SNCF, il cui sito è declinato anche in lingua italiana) che localmente si appoggia in particolare sugli snodi di Caen, oltre agli aeroporti di Caen, Rouen e Cherbourg, e può essere considerata un buon punto di partenza per continuare alla volta della Gran Bretagna, attraverso il tunnel sotto la Manica a partire dalla non lontana Calais.

Festival Normandie Impressioniste: eventi e appuntamenti da non perdere


Festival Normandie Impressioniste, Hiramatsu Reiji, Giverny, lâ??étang de Monet; bruit du vent, 1998

Tanto per cominciare il percorso impressionista incentrato sulla figura delle lavandaie, soggetti di tantissimi dipinti, e poi lo spettacolo ambulante a cura di Valèrie Lecoq che porta il titolo di "Impressions au soleil levant", il quadro che diede il nome al movimento, e che vive nell'aria frizzante che precede il risveglio:

Sono le sette del mattino, l'alba si leva e colora di rosa la freccia traforata della chiesa d'Harfleur. Le strade sono ancora vuote e sui passi di una giovane portatrice di pane chiacchierona e poetica, scoprirete la città in un'atmosfera fuori dal tempo...

Ma anche la mostra del maestro del puntinismo "Signac, les couleurs de l’eau", visitabile ancora per qualche settimana (e precisamente fino al 2 luglio 2013) negli spazi del Musée des Impressionnismes di Giverny.

Festival Normandie Impressioniste: esposizioni e artisti

Le esposizioni naturalmente non mancano. Vi consigliamo in particolare di fare un salto a:


  • "Eblouissants reflets", 100 capolavori impressionisti al Musée des Beaux-Arts de Rouen, fino al 30 settembre 2013, il cui dietro le quinte è presentato nel video.

  • "Hiramatsu, le bassin aux Nymphéas", omaggio a Monet da assaporare presso il Musée des Impressionnismes de Giverny fino al 31 octobre 2013.

  • "Pissarro dans les ports", fino al 29 settembre al MuMa, Musée d’Art moderne André Malraux di Le Havre:

    Il porto industriale entra trionfalmente nella pittura moderna nel 1874, per la prima esposizione impressionista con l'opera di Monet dipinta a Le Havre, "Impression soleil levant". Ma è Camille Pissarro che darà tutta la sua ampiezza a tale tema, grazie ad una serie, realizzata dal1883 al 1903, nei porti di Rouen, Dieppe e Le Havre. Nel corso del XIX° secolo il veloce sviluppo dei porti affascina gli artisti. Sulle banchine si mischiano scaricatori, passeggiatori e...merci trasportate dai grandi velieri che sfiorano vaporetti e transatlantici.
    Pissarro cederà al desiderio dei paesaggi dall'atmosfera sia luminosa che brumosa, realizzando così quasi 120 tele.



Via | normandie-impressionniste.fr

  • shares
  • Mail