Michelle Obama incanta New York parlando salvaguardia e promozione dell'arte


Ieri a New York, in una sala conferenze presso l'ala americana del Metropolitan Museum of Art, Michelle Obama ha parlato di arte, mandando in sollucchero l'esercito di esponenti dell'intellighenzia nordamericana presenti per l'occasione.

Stilisti come Ralph Lauren, direttrici della stampa come Anna Wintour, ma soprattutto artisti, curatori di musei e gallerie, critici e accademici di disclipline storico-artistiche hanno appresso del 50 milioni di dollari stanziati dal governo Obama, quest'anno, per il National Endowment for The Arts, un'agenzia federale per la salvaguardia e la promozione delle arti visive. Ma a Michelle non è bastato il dato nudo e crudo:

"L'arte non è soltanto una bella cosa di cui disponiamo, ma una cosa che ci definisce come popolo". [...] Io e mio marito crediamo fermamente che l'educazione alle arti sia fondamentale per formare menti innovative"

  • shares
  • +1
  • Mail