Nuova interpretazione de "L'origine del mondo" di Courbet

Courbet - L'origine del mondo

"L'origine del mondo", il celebre quadro di Gustave Courbet (1819-1877) conservato al Museo d'Orsay di Parigi, rappresenterebbe il ventre di Eva, madre di tutti gli uomini. Questa è l'interpretazione che Thierry Savatier, storico dell'arte francese, ha dato nel suo libro "Courbet e l'origine del mondo. Storia di un quadro scandaloso'', dopo circa un decennio di studi. Certo, dopo tanti anni di ricerca forse ci si aspettava di più, ma tant'è, così son fatti alcuni studiosi.

L'origine e la storia del quadro sono abbastanza avvincenti: fu realizzato nel 1866, ma allora fu considerato scandaloso. Non che mancassero le rappresentazioni di nudi nei quadri del tempo, ma Courbet aveva scelto una prospettiva piuttosto esplicita, dove i dettagli non mancavano. Da subito ci si interrogò su chi fosse la proprietaria di siffatto ventre, e pare che l'artista si sia ispirato a una foto di una giovinetta francese che frequentava. Pensando a Eva? Chissà... Il quadro circolò in diverse gallerie finché, dopo diverse peripezie, capitò nelle mani dello psicoanalista Jacques Lacan, che, data la sua professione, probabilmente riusciva a vedere nel quadro ben più di quello che veniva rappresentato...
Infine, come è noto, arrivò nelle stanza del Museo d'Orsay, dove finalmente ognuno può pensare di dare al quadro l'interpretazione che più gli piace. E se Courbet, dipingendolo, si fosse voluto soltanto divertire? E se, invece, avesse voluto vendicarsi, un po' come si fa adesso mettendo sul web certi filmati, di una fidanzata?

Da: Adnkronos
La Stampa

  • shares
  • +1
  • Mail