Bruno Munari e le edizioni Corraini

Alfabetiere Munari

Bruno Munari. La seconda puntata di questa rubrica dedicata ai libri "d'arte" è dedicata a uno dei più grandi artisti italiani e a una casa editrice, la Corraini di Mantova, che da tempo si è impegnata a diffondere le opere del maestro milanese. Nel catalogo Corraini compaiono le opere che più testimoniano l'attenzione di Munari alla didattica, come l' "Alfabetiere", una serie di lettere per imparare a scrivere, o anche "Rose nell'insalata", che insegna a un bambino come utilizzare i gambi dell'insalata per disegnare.

Insomma, una tendenza, quella di Munari, a cercare i lati insoliti delle cose, o a giocare con la tradizione. Così accade anche con "Cappuccetto Verde", o con "Guardiamoci negli occhi", 25 cartoncini con i buchi degli occhi per "imparare a guardare il mondo con gli occhi degli altri". Ma il catalogo Corraini comprende anche le opere più sperimentali, come i "Libri illeggibili", dei libretti dove a predominare sono le combinazioni dei colori, forse estremo sunto delle numerose collaborazioni editoriali di Munari (una su tutte, con l'Einaudi).

Torneremo sicuramente a parlare dei libri di questa casa editrice, così come sicuramente torneremo a parlare di Munari, e di questo sua produzione più insolita, meno conosciuta. Come Munari stesso scrisse in "Arte come mestiere", "Non ci deve essere un'arte staccata dalla vita: cose belle da guardare e cose brutte da usare". Parlava del design, ma va benissimo anche per i suoi libri.

edizioni corraini

Alfabetiere Munari Cappuccetto Verde Munari Rose nell'Insalata Munari

Libro Illeggibile Munari Il posto dei Giochi Mari Guardiamoci negli occhi Munari

  • shares
  • +1
  • Mail