Nella cappella Paolina in Vaticano si nasconde un autoritratto di Michelangelo


Secondo il capo dei restauratori in forze al Vaticano, Maurizio De Luca, dietro uno dei volti sullo sfondo della Crocifissione di San Pietro, opera ad affresco di Michelangelo Buonarroti, collocata nella cosiddetta Cappella Paolina Vaticana, si nasconde un autoritratto fin'ora segreto dello stesso Michelangelo.

L'uomo in questione appare a cavallo, e l'evidente somiglianza con altri autoritratti palesati dal Buonarroti nelle sue opere in Vaticano è venuta fuori al termine di un lungo restauro della Cappella in questione, durato 5 anni.

La Paolina non è aperta al pubblico, essendo riservata al Papa. L'altro affresco riguarda la storia della Conversione di San Paolo.

  • shares
  • +1
  • Mail