Gli uomini rossi di Sassu

Nuovo appuntamento autunnale per SALe – Spazi Arte Legnano, in contemporanea con la retrospettiva dedicata a Robert Matta. In programma dal 24 ottobre 2009 al 10 gennaio 2010 al Castello di Legnano, Uomini rossi di Aligi Sassu (1912-2000), che ripercorre la carriera del maestro milanese attraverso cento disegni.

In mostra disegni realizzati fra il 1929 e il 1934 periodo in cui Sassu era poco più che un adolescente affascinato dalla scoperta del movimento futurista. Questa infatuazione si concretizza nella partecipazione alla Biennale di Venezia nel gruppo di Marinetti nel 1928. Un approccio alla figura umana completamente ripensato quello di Sassu che fa parlare alcuni di protoTransavanguardia, ma che, al di là delle definizioni, affascina ancora oggi per l'originalità e la freschezza della prospettiva.

La mostra Aligi Sassu – Gli uomini rossi a cura di Flavio Arensi e Gabriele Francesco Sassone gode della collaborazione di Vicente Urbina Sassu e della Fondazione Aligi e Helenita Sassu.

  • shares
  • +1
  • Mail