Gli abitanti del museo: Emilio Tadini a Milano

Emilio Tadini

Dal 20 novembre presso la Fondazione Marconi saranno esposte alcune opere del grande poeta/intellettuale/pittore/scultore milanese Emilio Tadini, in occasione della serie di mostre "Gli Abitanti del Museo", al suo secondo appuntamento presso gli spazi di via Tadino a Milano.

Le opere in questione sono Color & Co. (1969), Archeologia (1973), Museo dell’uomo (1974) e L’occhio della pittura (1978): tele molto importanti del lavoro di Tadini, più volte esposte in grandi musei in Italia e all'estero a testimonianza della sua arte. Arte prima realista, poi informale e surrealista, sempre in un certo senso vivace e ironica.

Ed ecco l'intento di questa esposizione "circoscritta": Giorgio Marconi, padrone di casa, vuole analizzare l'attività svolta in quarant'anni dallo Studio Marconi (1965-1992), esponendo alcune opere per "rileggerle" sulla base di scritti dell’epoca e di oggi. Nel caso di Tadini, riproporrà dunque testi critici di Guido Ballo, Marco Livingstone e Roberto Sanesi, oltre a due nuovi testi di Arturo Carlo Quintavalle e Klaus Wolbert.

"Uno scrittore che dipinge, un pittore che scrive", le parole di Umberto Eco per descrivere Tadini: perfette. Fino al 17 gennaio, durante gli orari della Fondazione: martedì/sabato h. 10.30/12.30 - 15.30/19.00.

Emilio Tadini
Emilio Tadini
Emilio Tadini
Emilio Tadini
Emilio Tadini
Emilio Tadini

  • shares
  • +1
  • Mail