Al Muse di Trento la mostra temporanea La mano, arte, arto e artefatti

Un'intrigante mostra temporanea al Muse di Renzo Piano a Trento esplora le relazioni tra scienza, arte e antropologia: La Mano, arte, arto e artefatti.

Inaugurata lo scorso 20 agosto 2013 la mostra temporanea "La Mano – Arte, arto, Artefatti" sarà aperta al pubblico fino al 30 dicembre 2013. Un'esposizione intrigante che accompagna il visitatore in un viaggio tra arte, scienza, antropologia, fisiologia, psicologia, estetica e neuroscienze.

La temporanea al nuovissimo Muse di Trento, edificio progettato da Renzo Piano, è stata allestita alla fine del viaggio tra le ampie sale del museo delle Scienze, all’interno dello spazio espositivo denominato “piccolo vuoto”, immediatamente prima del suggestivo ingresso nella serra tropicale.

Una mostra ideata e curata da Ugo Morelli. Un percorso espositivo che racconta relazioni e misteri, sinergie e connessioni labili tra arte e scienza, in un dialogo senza dubbio affascinante. Un sorta di esplorazione al centro dell'uomo incanalata nelle mille prospettive e nei mille volti della mano e su quello che con loro, in un tacito rapporto tra mente e mano facciamo tutti giorni, fin dall’inizio della nostra storia.


La mostra si basa su installazioni interattive, reperti storici e oggetti d’arte.Un catalogo di prestigio raccoglie i preziosi contributi del comitato scientifico della mostra, composto da nomi di assoluto rilievo nel panorama culturale nazionale.​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

Informazioni dettagliate, orari e costi sono facilmente reperibili sul sito ufficiale del MUSE di Trento.
​​​​​​​​​​​​

  • shares
  • +1
  • Mail