La mostra fotografica nei bagni pubblici del Castello Episcopio di Grottaglie

Una mostra inconsueta in un luogo inconsueto. Nei bagni pubblici del Castello Episcopio di Grottaglie inaugurerà il 31 agosto Cacate, l'esposizione fotografica più irriverente della Città delle Ceramiche.

Grottaglie (Taranto) è famosa città di ceramiche, il Castello Episcopio di Grottaglie è uno degli emblemi della piccola cittadina medievale. Un castello che dopo quasi sei secoli, si mostra agli occhi dei visitatori con la sua imponente architettura militare di una rocca medievale, ruvido nelle sue linee baroccheggianti sulla facciata principale, lascia intravedere una torre altissima che spicca dal cortile posteriore. In questo classico contesto italico due amici, indigeni abitanti di Grottaglie, cresciuti tra le stradine storiche della città, hanno allestito una mostra inconsueta e alquanto irriverente.

L'esposizione titola Cacate, e lascia ben poco spazio all'immaginazione, per un topic poco esplorato: i bagni pubblici. Bagno pubblico che fa parte della routine di turisti e residenti. Ecco allora che a partire da sabato 31 agosto fino a domenica 8 settembre, in una location d'eccezione, ovvero proprio nei bagni pubblici del Castello Episcopio di Grottaglie andrà in scena la mostra fotografica di Dario Miale e i pezzi in ceramica di Giorgio Di Palma. Un allestimento originale per raccontare l’uomo che usa i bagni pubblici.

Circa una ventina di opere saranno esposte nei bagni pubblici del Castello. Una mostra visitabile gratuitamente (perchè non si tratta dei bagni pubblici delle stazioni italiane) da sabato 31 agosto fino a domenica 8 settembre dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. L’esposizione è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Grottaglie e la collaborazione di Sistema Museo e delle Cantine di San Marzano. Un'originale esposizione, che attirerà i visitatori più curiosi. E con più pelo sullo stomaco, quello sì.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 34 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO