Mostre Roma 2014: Centrale Montemartini Superfetazioni. Le informazioni, i biglietti, come raggiungerla

Alla Centrale Montemartini di Roma si inaugura la mostra "Superfetazioni" promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Industria e arte si influenzano, passato e contemporaneità coincidono.

Entrare nella Centrale Montemartini, sulla via Ostiense di Roma, fa sempre un certo effetto. Gli impianti elettrici delle macchine d'acciaio dell'ex centrale, in uso per la produzione di energia elettrica, non stridono affatto con il nuovo uso museale a cui è stata destinata dal '97. Le statue classiche dell'area capitolina si adattano con armonia seppur con piacevoli contrasti al passato dell'archeologia industriale. La mostra che verrà inaugurata il 15 Aprile (dove rimarrà fino al 25 Maggio) negli spazi del Museo Capitolino-Centrale Montemartini s'intitola Superfetazioni. L'incontro è fondamentale per comprendere a pieno la mostra: incontro come quello tra il pittore Vito Bongiorno, l'Yves Klein italiano, e lo scultore Franco Losvizzero con percorsi artistici differenti e agli antipodi; incontro quello che riguarderà l'arte contemporanea dei dei due artisti e l'arte antica presente nel museo, che evidenzierà le esigenze industriali del passato e quelle ambientali di oggi.

superfetazioni-motra-roma-musei-capitolini-centrale-montemartini.02jpg
Il termine Superfetazione ha diverse sfumature: dal significato di aggiungere qualcosa nel registro architettonico, fino al significato scientifico di concepire oltre; una nascita extra che nel nel caso della mostra avviene soprattutto grazie al confronto: il siciliano Vito Bongiorno con le sue opere tra figurativo e concettuale basate sul colore nero (come il carbone usato per mettere in moto la centrale elettrica), evoca l'elemento naturale che ha dato vita alla nascita delle foreste e l'artista romano Franco Losvizzero, con le sue sculture meccaniche di un materiale plastico ceroso bianco, che invece trae ispirazione dall'inconscio, demiurgo di un'umanità grottesca e misteriosa. I suoi personaggi ingenui e deformi, risvegliando paure dimenticate che si risolvono nel percorso simbolico che arriva fino ventre materno, simbolo della Madre Terra. Ed'è proprio la Terra Mater ad essere evocata nell'installazione del globo combusto.

Energia naturale e arte inanimata vengono a coincidere nella mostra Superfetazioni per scoprire gli esiti futuri della Terra attraverso gli occhi dell'uomo.

Le informazioni e i biglietti:

Orario:
Dal 16 al 25 maggio 2014
Dal martedì alla domenica ore 9.00-19.00, la biglietteria chiude 30 minuti prima
Chiuso il lunedì
Domenica 18 maggio 2014 alle ore 11.00 è prevista le performance: “Il matrimonio di Franco Losvizzero".
Biglietto d'ingresso:
Ingresso ordinario, comprensivo della mostra "SUPERFETAZIONI. Franco Losvizzero - Vito Bongiorno"
Intero € 6,50
Ridotto € 5,50
Per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza):
Intero: € 5,50
Ridotto: € 4,50
Come raggiungere il Museo:
Metro B, direzione Laurentina, fermata Garbatella.

Foto| Dal sito: Centrale Montemartini, PremioCeleste Franco Losvizzero, Vito Bongiorno

  • shares
  • +1
  • Mail