Maturità 2014, seconda prova Istituti d'Arte: le tracce

Le tracce di progettazione per: arte metalli e oreficeria, arte della ceramica, decorazione pittorica e disegnatori di architettura e arredamento

Ecco le tracce per gli Istituti d'Arte pubblicate sul sito del ministero.

Progettazione (arte metalli e oreficeria)
Progettazione (arte della ceramica)
Progettazione (decorazione pittorica)
Progettazione (disegnatori di architettura e arredamento)

17 giugno

Domani, mercoledì 18 giugno, partirà ufficialmente la sessione 2014 degli Esami di Maturità. Le altre prove si svolgeranno nei giorni 19 giugno (seconda prova di indirizzo) e lunedì 23 giugno (terza prova). Seguirà la prova orale.

Quest'anno i maturandi saranno 491.224: 469.374 sono candidati interni, 21.850 sono esterni. I candidati nelle scuole statali sono 445.912 e 45.312 nelle paritarie. Ad ogni prova verrà attribuito un punteggio: la somma di tutti i punteggi, insieme al credito scolastico attribuito nel corso degli ultimi tre anni di studi e insieme ad un eventuale bonus, è il voto d'esame (si va da un minimo di 60/100 ad un massimo di 100/100 con eventuale lode).

La prima prova d'esame, il tema di italiano (che scatena come sempre il tototema), è uguale per tutti a livello nazionale. Le tracce sono di diverso tipo:


tipologia A - analisi del testo
tipologia B - saggio breve o articolo di giornale
tipologia C - tema a carattere storico
tipologia D - tema di ordine generale

La seconda prova invece come già detto sarà diversa in base all'indirizzo scolastico. Solo nel caso degli studenti del Liceo Artistico e degli Istituti d'arte però non durerà un solo giorno, ma tre: la prova infatti avrà carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo o oreficeria ad esempio).

In tutto gli studenti avranno a disposizione diciotto ore, diviso tre giornate, ovvero sei ore al giorno e si dovranno utilizzare esclusivamente i materiali e le attrezzature disponibili nella scuola.

Intanto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ha rivolto un grande "in bocca al lupo" a tutti gli studenti, spiegando che (fonte Ansa):

"Anche per noi la Maturità è una prova forte, è una grande responsabilità sentita da tutti, non solo per i contenuti ma anche per l'organizzazione della prova. E' l'occasione per dimostrare l'enorme lavoro che c'è alle spalle"

FRANCE-EDUCATION-BACCALAUREAT

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail