SPAM. Invasioni urbane temporanee a Firenze e dintorni


"SPAM nasce per contrastare il potere massiccio della comunicazione mediatica di disinformazione". Si presenta così un gruppo che recentemente è apparso fra Firenze e Siena con una serie di invasioni urbane: in tutto 8 le azioni, che sul sito vengono riportate come "Attack".

In realtà questi "attacchi" son del tutto rispettosi dell'ambiente urbano: Spam agisce utilizzando principalmente fogli di cartoncino incollati sui muri, totalmente rimovibili con intervento urmano diretto o riassobiti dallo stesso ecositema città che li ospita nel tempo. Questa modalità di azione, il non lasciare traccia, è parte cotitutiva della filosofia del progetto.

In particolare della serie mi piacciono "Attack n 5 - Lo studio nuoce gravemente al regime" (200 fogli in bianco e nero inseriti nei volumi delle Biblioteca delle Oblate e della Biblioteca Umanistica a Firenze) e "Attack n 8", realizzato a Colle Val d'Elsa, nei pressi di Siena, per la riflessione su come possa cambiare la recezione di un intervento di street art in un piccolo centro urbano. Cito a tal proposito un frammento dal loro testo:

"[...] qui la gente non è indifferente o abituata a tali "performance". Ogni piccolo cambiamento è percepito dalle persone del posto come una nuova intrusione, che viola il loro ambiente privato. Qui i muri sulle strade non sono di anonimi uffici o negozi, come nelle grandi città, sono di persone comuni. Sono della signora anziana che abita qui da decenni, sono della coppietta che si è appena presa un appartamento in questo paesino. Sono dunque custoditi gelosamente e con molta cura. [...]"

Il resto guardatelo sul sito.

SPAM



Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO