The weird girls project - Gli art-episodes di Kitty Von-Sometime

Scritto da: -


Kitty Von-Sometime è la concept artist inglese ma trapiantata in Islanda, che ha creato l’esperimento in divenire The Weird Girls Project. Si tratta di una serie di episodi (ognuno dei quali prevede circa tre mesi di lavoro), il tema portante è la reazione all’inaspettato e infatti le persone coinvolte nel progetto non sanno quasi niente di quello che dovranno fare, a parte la data dell’evento e i costumi che indosseranno per il video o lo shooting fotografico.

Di fatto le donne coinvolte nel progetto diventano un organismo unico nella totalità del gruppo, solitamente non si conoscono da prima, hanno età diverse e provengono da ambienti diversi. Sono attrici, modelle, professioniste o casalinghe che interagendo tra di loro esplorano e alimentano i meccanismi dell’autostima anche a livello sociale e la sua relazione con il corpo.

In 4 anni il progetto ha visto la nascita di ben 12 episodi e di due speciali; partito da una prima esperienza rudimentale, si è poi sviluppato grazie alla collaborazione di sempre nuovi fotografi e costumisti, perchè poi questo immaginario di maschere, tute di spandex e luci al neon è fondamentalmente un lavoro di squadra. Kitty pensa a un’idea di base per l’episodio di turno, ma nessuno sa niente quando la mattina si presenta allo shooting (di solito a Reykjavik). Cosa succederà? Largo all’improvvisazione.

The Weird Girls Project video performanceThe Weird Girls Project video performanceThe Weird Girls Project video performanceThe Weird Girls Project video performance
The Weird Girls Project video performanceThe Weird Girls Project video performanceThe Weird Girls Project video performance

Vota l'articolo:
3.92 su 5.00 basato su 13 voti.