Tape Florence. Un bozzolo di scotch a Palazzo Strozzi

Realizzata il 30 aprile scorso per la Notte Bianca di Firenze, Tape Florence è una belllissima istallazione creata dal collettivo Numen / For Use.

Il gruppo, composto da Sven Jonke, Christoph Katzler e Nikola Radeljkovic, lavora tra Vienna e Zagabria intrecciando tecniche classiche di design con sperimentazione di nuovi materiali e risorse tecniche e tecnolgiche, ache molto semplici ma d'impatto come in questo caso. Tape Florence è una scultura fatta di migliaia di strati di nastro adesivo trasparente a comporre un'enorme bozzolo che si inserisce nell'architettura rinascimentale di Palazzo Strozzi. I visitatori possono non solo "guardare" l'insolito oggetto, ma entrarci dentro: grazie a delle apposite aperture. piccoli gruppi di 3/4 persone spogliate di scarpe, bracciali e anelli, sotto la supervisione dello staff hanno infatti la possibilità di visitare l'interno cavo della scultura, sviluppando un'esperienza sensoriale e a suo modo interattiva del bozzolo.

Il video in alto ci mostra il work in progress dei lavori: il montaggio rapidissimo e la compressione dei tempi crea una peculiare similitudine fra esseri umani e insetti. Artisti e staff al lavoro sembrano infatti un'operosa squadra di insetti immersa in un'intensa attività. Tape Florence sarà visibile e visitabile fin al 20 maggio prossimo.

  • shares
  • Mail