Shepard Fairey crea il nuovo videoclip dei Death Cab for Cutie

Chi conosce Shepard Fairey, sa della sua passione per la musica. Da sempre collabora con musicisti per le copertine di dischi e chi lo ha sentito nelle vesti di Dj dice che Obey ha buon gusto anche come selezionatore e miscelatore.

Da poco è uscito l'ultimo videoclip dei Death Cab for Cutie, Home is a Fire è il primo singolo dall'album Codes And Keys che uscirà il prossimo 31 maggio. La canzone è molto poetica nei toni ovattati, nel procedere energico del groove e anche nel testo, che vi riporto per intero dopo il salto su Continua.

Come vi dicevo il video è stato ideato Shepard Fairey e Nicholas Harmer, bassista del gruppo. La canzone parla della ridefinizione dello spazio familiare e collega una serie di pensieri, azioni, accadimenti ai poster e ai cut-up con cui le parole prendono forma.


"Sleep, sleep with the lights on
Shutter and shades drawn
There's too many windows
Noise, cars on the freeway
Tempting a clean break
There's nowhere left to go
Watching the room tweak
Through cracks in the concrete

Plates they will shift
Houses will shake
Fences will drift
We will awake
Only to find
Nothing's the same
Nothing's the same

Home, home is a fire
A burning reminder
Of where we belong, oh
With walls, built up around us
The bricks make me nervous
They're only so strong, though
They're only so strong, though

Plates they will shift
Houses will shake
Fences will drift
We will awake
Only to find
Nothing's the same
Nothing's the same
Nothing's the same
Nothing's the same
As yesterday
As yesterday"

  • shares
  • Mail