Torna in Italia un trittico del Trecento rubato 40 anni fa e attribuito a Jacopo da Casentino


Si appresta a far ritorno in Italia un trittico composto da tre pannelli di legno del 1300, rubato in un'abitazione privata (Villa La Giraffa) in Italia nel 1971 insieme ad altri 13 pezzi (tra cui dipinti di Giovanni Fattori e Silvestro Lega), il cui valore complessivo è stato stimato intorno ai 30 milioni di dollari. Il trittico raffigura una Vergine con Bambino e venne acquistato nel 1973 dallo Speed Art Museum di Louisville a 38.000 dollari.

Molto presto (dopo un'ultima esposizione americana a giugno), arriverà a Goito, in provincia di Mantova, dalla proprietaria, Lidia Bianchi Perdomini. Secondo i procuratori federali che hanno portato a compimento il procedimento giudiziario, l'opera venne realizzata da Jacopo da Casentino, che viveva a Goito.

  • shares
  • Mail