Mostre dell'estate 2014: a Ponza la mostra fotografica "subacquea" di Salvo Galano

A Ponza una mostra "subacquea" trasforma le immagini fotografiche in elementi naturali.

L'estate porta molta libertà anche nell'arte, per questo sull'isola di Ponza vicino la spiaggia del Frontone, dalle rocce tufacee, l'ordinario percorso di una mostra fotografica ha abbracciato l'elemento naturale per eccellenza: il mare. E' nata così l'idea al fotografo Salvo Galano di allestire le sue 28 fotografie sotto il livello del mare. La mostra Passaggio a Sud-Est è stata organizzata dall'Associazione Sud Est, l'esposizione questa volta chiamerà a raccolta appassionati di arte e di fondali, pescatori e natanti di ogni età che indossando una semplice maschera potranno fino al 14 settembre osservare affascinanti fotografie a 3-4 metri di profondità.

salvo-galano-mostra-fotografica-ponza-Come afferma il fotografo Salvo Galano:

Chi nasce o ha le sue radici su di un’isola, grande o piccola che sia, sa che il mare e poi l’acqua in generale, sono elementi ancestrali che influenzano l’esistenza

. Infatti gli scatti che ritraggono la popolazione del Sud Est asiatico con cui Salvo Galano è entrato in contatto nei suoi continui viaggi, diventano il simbolo di una cultura universale che accomuna la gente di mare che tratto le risorse per vivere. L'acqua e la luce solare trasformano la mostra in un'installazione dinamica, in cui a cambiare non sono i soggetti, ma le sfumature cromatiche e l'atmosfera dell'immagine. Dopo mesi di lavoro Salvo Galano ha sperimentato il metodo perfetto per rendere possibile questa mostra subacquea: dallo studio sui materiali all'allestimento, che resistesse alle correnti marine e ai cambiamenti dei moti del mare.

Non ci si può che sentire vicini alla mutevolezza e al moto del mare, questo "pellegrino della natura" con cui il fotografo, appassionato del genere del ritratto, si sente particolarmente vicino:

E’ la sua bellezza, per me incomparabile, che metto alla prova quando parto, per poi, come ho detto… tornare.

Il fotografo dopo aver lavorato per testate internazionali e aver immortalato personaggi famosi, dopo avere girato tutto il mondo grazie alla sua professione, dimostra come il ritorno nella propria terra abbia i volti del mondo.

Foto| Fotozona.it

  • shares
  • Mail