La post-it art all'Università della California

Ci sono volute dieci persone, cinque ore e 6400 foglietti adesivi di vari colori per realizzare l'opera d'arte post-it su vetrata universitaria più celebre al mondo.

Ian Rickard ha coordinato un gruppo di colleghi studenti dell'Università della California a Santa Cruz, tutti appassionati di retrogaming.

La colossale opera, destinata a scomparire dall'edificio che la ospita entro il 1° di maggio, e che riporta la digital art presente in ogni pixel di videogioco ai tempi del divisionismo, rappresenta infatti una scena della prima versione per Nintendo 8-bit di Donkey Kong, una delle cartucce più amate della piattaforma.

Mario, in una delle sue prime apparizioni, cerca di scalare la vetrata armato di martellone, sfidando l'autorità del gorillone, che cerca di intimidirlo invano come il più severo dei presidi di facoltà, contro uno studente scavezzacollo e molto fuoricorso.

Postiamo anche un video che propone una panoramica sul lavoro svolto dai ragazzi, dopo il "salto"..

  • shares
  • Mail