Mantova: la “Camera degli Sposi” del Mantegna è stata definitivamente aperta

A Mantova, alla presenza di Dario Franceschini, ministro dei Beni culturali, ha definitivamente riaperto i battenti la “Camera degli Sposi” del Mantegna


La Camera degli Sposi, capolavoro di Andrea Mantegna a Mantova, ha riaperto definitivamente i battenti dopo il completamento di una serie di lavori di ristrutturazione antisismica a seguito del terremoto che nel 2012 colpì l’Emilia e alcune zone del Veneto e della Lombardia.

All'inaugurazione della Camera degli Sposi era presente Dario Franceschini, ministro dei Beni culturali, che, tra l’altro, ha detto:

È una giornata speciale per Mantova e una giornata speciale per tutta l'Italia - ha commentato - siamo di fronte ad uno dei capolavori assoluti del Rinascimento italiano, è importante la riapertura della Camera degli Sposi ed è importante la nuova collezione che arricchisce Palazzo ducale; un percorso che valorizza Mantova, una delle città d arte più belle d'Italia.

Come è noto la Camera degli Sposi si trova nella torre nord-est del Castello di San Giorgio, all’interno del Palazzo Ducale dei Gonzaga. La ristrutturazione della celebre Camera degli Sposi è stata anche l'occasione per aprire una nuova sezione del Castello, con luoghi inediti o stanze rinnovate. Inoltre è presente una mostra dedicata alla vasta collezione d’arte di Romano Freddi, collezione che va dalle ceramiche alle sculture lignee, fino ai dipinti di grandi maestri.

Tutte le info per visitare la Camera degli Sposi e il Palazzo Ducale dei Gonzaga le trovate in questo post.

Camera degli Sposi, Mantova

Foto | Camera picta, la corte 02 di see filename or category - www.wga.hu. Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons.

  • shares
  • Mail