"Paradise", a Venezia una mostra su Cy Twombly

Dal 6 maggio al 13 settembre 2015 e sarà allestita a Ca' Pesaro

"Paradise" è il titolo della mostra dedicata - a quattro anni dalla scomparsa  - a Cy Twombly,  tra i massimi maestri della contemporaneità.

La mostra si terrà dal 6 maggio al 13 settembre 2015 e sarà allestita a Ca' Pesaro, sia nelle sale monumentali della Galleria Internazionale d'Arte Moderna sia nello Spazio Dom Perignon, in un ideale collegamento con le numerose presenze del grande artista americano alla Biennale di Venezia.

Un'esposizione monografica realizzata grazie al lavoro sinergico tra la Fondazione Muve - Musei Civici di Venezia -  e la Cy Twombly Foundation di New York, oltre al supporto della Gagosian Gallery.
La mostra, curata da Julie Sylvester e Philip Larratt-Smith con il coordinamento scientifico del direttore del Muve Gabriella Belli, porterà a Venezia la ricca produzione dell'artista che approdò alla Biennale per la prima volta nel 1964 per tornarvi altre quattro volte, fino a vincere il Leone d'oro nel 2001.

Paradise, come si legge sul catalogo della mostra, vuole essere "un percorso iniziatico che attraversa 60 anni della produzione di Twombly, pittore e scultore, e della sua indefessa creatività, che ritrova a Venezia, in un contesto culturale che mantiene sempre altissima l'attenzione del pubblico verso i grandi maestri, una rinnovata capacità narrativa, con un'apertura a inattese incursioni nel mondo misterioso della vita, dei segni, delle parole e dell'immaginario".

All'interno della mostra sarà possibile ammirare le sue opere più significative, come "Panorama" del 1955, la scultura "Untitled" del 2000 e "Camino Real V" del 2011, anno della sua scomparsa, per una selezione che offre al visitatore di conoscere l'artista nelle sue opere e nei suoi temi ricorrenti.

Visitors take a close look, 16 November

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail