Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag hayez

Gli Orientalisti in mostra a Roma

pubblicato da Anna Castiglioni

orientalisti

Apre oggi a Roma al Chiostro del Bramante la grande esposizione dal titolo ‘Gli Orientalisti. Incanti e scoperte nella pittura dell’Ottocento italiano’. Esposte circa ottanta opere, provenienti dai maggiori musei, degli artisti italiani che nel XIX secolo raccontarono tra sfarzo e colore le meraviglie d’Oriente, da Francesco Hayez a Ippolito Caffi, da Alberto Pasini a Roberto Guastalla a Domenico Morelli. La mostra racconta l’Oriente con la sua cultura misteriosa ed ammaliante, che iniziò ad essere conosciuta in Italia dopo la spedizione di Napoleone in Egitto. Grazie al libero mercato dell’epoca e ai conseguenti racconti di commercianti ed esploratori, si aprì la porta ad una delle culture che ancora a oggi risulta essere tra le più distanti dal mondo occidentale, ma allo stesso tempo tra le più affascinanti.

L’artista che senza dubbio può considerarsi il pioniere di questo filone pittorico fu il veneziano Francesco Hayez. Pensate che senza mai muoversi dall’Italia riuscì a farsi influenzare dal fascino orientale e a rappresentare l’esotismo di quei luoghi in modo assolutamente verosimile. La mostra è curata da Emanuela Angiuli e Anna Villari ed è visitabile fino al 22 gennaio 2012.

Gli Orientalisti in mostra a Roma
Gli Orientalisti in mostra a RomaGli Orientalisti in mostra a RomaGli Orientalisti in mostra a RomaGli Orientalisti in mostra a Roma

....
condividi 1 Commenti

Il bacio di Hayez celebra l'Unità d'Italia

pubblicato da Lorenzo Mazza


Il Castello di Miramare di Trieste domani presenta un grande capolavoro dell’arte italiana, Il Bacio di Hayez. Si tratta della prima tappa di un progetto itinerante che celebra il 150° anniversario dell’Unità d’Italia attraverso le principali tappe del processo di unificazione.

L’inaugurazione è prevista per sabato 12 Dicembre alle ore 11 presso il Museo Storico del Castello di Miramare a Trieste. Il Bacio di Francesco Hayez col tempo è divenuto un’emblema dell’iconografia popolare sulle sofferenze d’amore. Le istanze patriottiche che Hayez seppe ben interpretare, nel 1861, si coniugano con uno dei momenti apicali del Romanticismo, tra urgenza di libertà e volontà di affermazione di un’identità comune.

Insieme a Il Bacio ci saranno anche tre rari acquerelli di Hayez e dopo Trieste gireranno a Genova e Palermo nel 2010. Nel 2011 sarà Torino, Firenze e Roma dove l’iniziativa troverà conclusione dando spazio alle testimonianze dei vari contesti espositivi che avranno accompagnato nelle singole sedi Il Bacio.

....
condividi 0 Commenti