Paesaggi elettronici in mostra al Maxxi

Paesaggi elettronici - Maxxi

Per rimanere in tema di paesaggi, il Maxxi oltre a quelli reali fotografati da diversi artisti, propone anche "Paesaggi elettronici" con il nuovo ciclo di Netspace.

Paesaggi elettronici sconfinati, come può avvenire solo nel cyber spazio, con progetti di artisti internazionali che disegnano scenari architettonici immaginari.

Per chi volesse visitare questi terre direttamente dal proprio pc (che io consiglio rispetto al museo) i net artisti presenti in questo ciclo sono: Qubo Gas, Watercouleur Park, 2007; Vera Bighetti, Stereoscopy Space, 2005; Marco Cadioli, Internet Lanscape, 2003 in corso; Isabel Saij, Meta Pond, 2005; Gair Dunlop e Dan Norton, Cumbernauld Town for Tomorrow, 2003; Ernesto Rios, D.F. Maze, 2006.

Paesaggi elettronici - Netspace viaggio nell'arte della rete, Maxxi, Roma, dal 17 ottobre al 18 novembre.

  • shares
  • Mail