Un chien andalou: il primo cortometraggio surrealista




Da quell'inesauribile fonte di video che è Youtube, ho ritrovato il primo e probabilmente unico esempio di cinema surrealista: il cortometraggio "Un chien andalou"(letteralmente un cane andaluso), realizzato nel 1929 in collaborazione da Salvador Dalì e Luis Buñuel. La versione che segnalo risale però al 1960 quando quest'ultimo aggiunse al film la colonna sonora, composta dalle musiche che vennero suonate alla prima proiezione. L'opera è piuttosto famosa per alcune sue scene piuttosto forti e provocatorie, come quella in cui un uomo, lo stesso Buñuel, taglia con un rasoio da barbiere il bulbo oculare ad una donna (in realtà si trattava dell'occhio di un vitello morto). Su questo link si trovano altre informazioni ed un commento critico sul film.
Qui la seconda parte.

  • shares
  • Mail