Spettrale e grigia; la città immaginaria di Stefan Hoenerloh

Stefan Hoenerloh

Palazzi di grandi dimensioni che sembrano ancora più imponenti per la prospettiva in verticale di taglio fotografico con cui Stefan Hoenerloh li dipinge. L'architettura è il tema dell'artista, che ha da poco concluso un'esposizione a Milano, con una serie di dipinti sulla Germania.

Dipinti di Stefan Hoenerloh
Stefan Hoenerloh
Stefan Hoenerloh
Stefan Hoenerloh

Stefan Hoenerloh
Stefan Hoenerloh
Stefan Hoenerloh

Una città che più cupa e grigia non potrebbe essere, come uno se la immagina ai tempi della guerra o in un'era post atomica. E poi desolazione spettrale, resa ancora più cupa dalla cura del dettaglio. Per far sentire lo spettatore spaesato e senza fiato in questo paesaggio disabitato, che però qualcuno deve avere abitato.

  • shares
  • Mail