Una "Festa di Carnevale" con le opere di Ronald Ventura a Milano

ronald ventura

La vita contemporanea è una Festa di Carnevale, che si divide tra follia, trasgressione e tanta confusione? Se lo chiede il giovane artista di Manila Ronald Ventura. Venuto direttamente dalle Filippine dove ha insegnato arte, pare che piaccia davvero tanto all'Occidente, la prova ce la dà l'asta Sotheby's che ha venduto una sua opera a 1,1 milioni di dollari. Ma non sempre di cifre si può parlare, a Milano nella Galleria Primo Marella dal 28 Giugno al 27 Luglio va in scena la dirompente e bella serie Fiesta Carnival. E' per la seconda volta che la galleria, aperta ai nuovi orizzonti dell'arte contemporanea, espone le opere dell'artista; nel 2010 Ventura ha esposto opere tra pittura, scultura e installazione, intorno alla tematica della comunicazione televisiva.

Ronald Ventura non evita di riflettere sulla contemporaneità in termini di effetti che questa produce sull'uomo, piccolo essere metamorfico non per natura ma per necessità. Uomo in continua evoluzione e involuzione, che cambia il mondo e dal mondo è cambiato. Vittima e carnefice nello stesso tempo. Chi non riesce a stare al ritmo di questa musica che varia di continuo è destinato a perdersi.

Per fortuna Ronald ci racconta tutto ciò attraverso uno stile ironico e burlesco, tra graffitismo, arte pop e surrealismo, dove si mescolano magia e finzione come antidoto sicuro. Ronald Ventura sembra proprio consigliarci di buttarsi nella mischia senza fermarsi, per capire chi siamo noi tra tutti questi personaggi bizzarri.

Foto| Dal sito della Primo Marella Gallery

  • shares
  • Mail