Impressionisti e modernisti americani all'asta


Un po' di news dalle aste, e da Sotheby's, in particolare. A partire dal 24, fino al 27 novembre, culminando con il 28 con la messa all'asta, nella sede di New York City saranno esposti pittori delle scuole impressioniste e moderniste nordamericane, in una delle più importanti occasioni - quest'anno - per accorgersi o riaccorgersi di queste due piccole grandi epoche della storia dell'arte, che sono spesso schiacciate sotto il peso del fascino che solo altre, come quella delle neoavanguardie, dallo stesso paese, hanno esercitato sul pubblico mondiale.

I nomi sono, per gli impressionisti, quelli di John Singer Sargent, Guy Wiggins e Childe Hassam; e, fra i modernisti, di Georgia O’Keeffe e Milton Avery. Ma i dipinti che fanno già sospirare chi non potrà permetterseli, e anche chi invece sì, sono i due di Winslow Homer.

Si tratta di "Fishergirls" (nell'immagine postata), da un soggiorno inglese dell'artista e di un ritratto di donna, stimati rispettivamente fino a 6 e fino a 3 milioni di dollari.

  • shares
  • Mail