L'arte a Londra viaggia in metropolitana


Per chi avrà la fortuna di trovarsi a Londra la prossima settimana, segnalo, grazie ad Exibart, Art on the underground ovvero il progetto di cinque artisti londinesi (Mark Titchner, James Ireland, Katy Dover, Klega e Layla Curtis), che da lunedì, per cinque giorni, distribuiranno nelle principali stazioni della metropolitana di Londra venticinquemila poster limited edition.

L'iniziativa, che va ad affiancarsi alla pratica della stampa free press, è promosso dall'azienda Transport for London e potrebbe segnare una nuova tappa nel processo di diffusione e avvicinamento dell'arte ad un pubblico quanto più possibile ampio e non necessariamente ricco, come il mercato dell'arte oggi richiederebbe. Qualcosa di simile, quindi, almeno nell'idea, ai viennesi discount dell'arte. E chissà che qualche artista italiano non decida di imitare Londra.

  • shares
  • Mail